I consigli dell’esperto

|

Nozioni di ergonomia e suggerimenti per l'uso di Stokke® Steps™ Sdraietta e di Stokke® Steps™ Sedia, con e senza il Baby Set.

Autore: Vibeke Smith Aulie, fisioterapista pediatrica.
 
 

La sdraietta Stokke® Steps™ è stata sviluppata per offrire al tuo bambino la migliore seduta sin dai primi giorni di vita.

 

La sdraietta è progettata per sostenere il corpo del bambino, in modo che la schiena mantenga la sua naturale curvatura. I muscoli del neonato sono ancora deboli e non consentono al bambino di controllare la testa. Per questo motivo, è importante che l'angolo della sdraietta sia il più basso possibile. Si consiglia inoltre che il bambino resti seduto solo per brevi periodi di tempo. Per i primi mesi, si raccomanda l'uso del Riduttore per Neonati al fine di garantire la massima sicurezza e stabilità.

 

Prestare sempre attenzione alla posizione del bambino quando è seduto, assicurandosi che non scivoli verso il basso. Se la sdraietta è impostata su un angolo troppo elevato o se il bambino vi rimane seduto troppo a lungo, la forza di gravità lo farà scivolare verso il basso o assumere una posizione curva.

 

Se fissata sulla sedia Stokke® Steps™, la sdraietta si trasforma in una comoda seduta per neonati. Montandola sul seggiolone si blocca il movimento ondulatorio e si forma un angolo di seduta ottimale per la pappa.  A 3-4 mesi, il bambino ha sviluppato meglio la vista ed è in grado di riconoscere i membri della famiglia seduti a tavola insieme a lui.

 

Sin dalla nascita, la schiena del neonato presenta una curvatura naturale e la spina dorsale è leggermente convessa. Durante la crescita, la curva cervicale viene sviluppata stando in posizione prona. Quando è seduto, il bambino sviluppa invece la curva della parte superiore della schiena, e infine, quando il piccolo inizia a camminare, compare la curva della zona lombare. Per questo, è importante che la posizione naturale del neonato sia sostenuta adeguatamente sin dall'inizio, in modo che possa evolversi in modo sano. Se lo schienale del seggiolone è troppo dritto e rigido, quando è seduto, il bambino si sposterà di lato, con la schiena storta. La sdraietta, invece, segue le curve della spina dorsale e offre una profondità di seduta ottimale, che consente al piccolo di scalciare, allungare e piegare le gambe iniziando il movimento dall'articolazione dell'anca.

 

I bambini con asimmetrie cervicali congenite non devono utilizzare alcun tipo di sdraietta prima che l'anomalia sia stata corretta. Se un bambino ha trascorso molto tempo in un seggiolino per auto o in un carrello da supermercato, si raccomanda per quel giorno un utilizzo minimo della sdraietta. Uno sviluppo motorio ottimale richiede frequenti cambi di posizione. Per questo, è importante che il bambino alterni varie posizioni, da seduto a sdraiato nel passeggino o sul pavimento. Quando è sveglio, si consiglia di lasciare il piccolo in posizione prona per tutto il tempo possibile, al fine di stimolare e rafforzare i muscoli delle braccia, della schiena e del collo.

 

 

Il seggiolone Stokke® Steps™ con Baby Set è raccomandato per bambini a partire da circa 6 mesi di età. Il seggiolone fornisce un adeguato sostegno a schiena e cosce ed è dotato di una pedana facile da regolare. Quando il bambino ha circa 6 mesi, è importante che partecipi ai pasti e alle attività familiari. Se sta seduto a tavola, l'ora della pappa sarà più divertente e anche lo svezzamento sarà più semplice, senza contare che potrà partecipare inoltre a interazioni sociali di fondamentale importanza.

 

Questo è un ottimo punto di partenza per l'apprendimento e il perfezionamento delle abilità cognitive e motorie. I bambini che non sono in grado di stare seduti da soli sul pavimento possono stare seduti con un sostegno adeguato usando il baby set, ma non troppo a lungo (all'inizio per circa 15 minuti). Quando il bambino inizia a dare segni di stanchezza e a curvarsi in avanti, è ora di estrarlo dal seggiolone.

 

 

La sedia Stokke® Steps™ è un seggiolone "attivo", in cui i bambini si sentono comodi e a loro agio. È consigliato dal momento in cui il piccolo è in grado di entrare e uscire autonomamente dal seggiolone. La pedana può essere regolata in modo che le anche del bambino formino un angolo ottuso e che la schiena mantenga la sua curvatura naturale. Il seggiolone favorisce la postura naturale e offre al bambino una seduta più dinamica.

 

 

 

Bibiliografia:

Campbell, Suzann: "Physical Therapy for Children". Quarta edizione, 2012.

Nordbotten, Gerd Lise N.: "Barns fysiske utvikling". Høyskoleforlaget. 2006

Shumway-Cook A & Woollacott MH: "Motor Control; Theory and practical application". Seconda edizione. 2001.

Smith, Lars & Ulvund, Stein Erik: "Spedbarnsalderen". Edizione rivista e ampliata. 1999.