Diventare mamma

Di: Ingrid Holm. Articolo originale pubblicato nel Catalogo Collezione Stokke 2015.

Ricordo perfettamente quando ho preso in braccio James per la prima volta. L'ho guardato estasiata. Quel minuscolo esserino era il mio primo figlio. 

IMAGE_Becoming-a-mother_Article_01

Ingrid Holm lavora come Communications Consultant per Varier Furniture. Vive a Oslo (Norvegia) con il compagno John e loro figlio James.

IMAGE_Becoming-a-mother_Article_02

Per molti versi, non sono diventata mamma il giorno in cui è nato John. Sono diventata mamma con le notti in bianco, passate una dietro l'altra seduta sul mio letto cercando di far addormentare John tra le mie braccia. Sono diventata mamma i giorni in cui voleva solo stare in braccio, quando l'ho messo nel marsupio e l'ho tenuto vicino a me tutto il giorno.

"Non mi sono mai sentita così tanto un robot che va avanti per inerzia, ma allo stesso tempo non mi sono mai sentita così viva."

IMAGE_Becoming-a-mother_Article_03

IMAGE_Becoming-a-mother_Article_04

Sono diventata mamma quella volta che l'ho messo nel passeggino e l'ho portato a fare una passeggiata alle 11 di notte, vestita solo con il pigiama e il cappotto, sapendo che era l'unico modo per farlo addormentare. Per fortuna, avere un bambino non significa solo notti in bianco e pannolini sporchi.
Ogni mese che passa, James è sempre più indipendente. Cresce in fretta e si è trasformato nel piccolino più simpatico e più bello del mondo. Ogni mattina si sveglia con un sorriso, scalciando via le coperte e agitando le manine. È la fotocopia del padre, hanno gli stessi gesti e le stesse espressioni del viso. È un fatto che mi lascia sbalordita.

IMAGE_Becoming-a-mother_Article_05

IMAGE_Becoming-a-mother_Article_06

"James è la cosa più bella che mi sia mai capitata. L'amore per lui è arrivato in punta di piedi, e ogni giorno che passa diventa sempre più grande."

 

Per informazioni sulla disponibilità dei prodotti, visita il sito Stokke.com del tuo paese o contatta il distributore.

May 2016